Albert

    

Diritto di superficie/affrancazione : Ricorso al TAR contro la delibera 116/18

Salve a tutti ed ancora Buon Anno 2019 dal CdQ di Colle Parnaso !

Un breve aggiornamento per informarvi che è ancora in corso la raccolta di adesioni organizzata dall’ Unione Piani di Zona ed Assonconsum per il ricorso al TAR contro l'iniqua  delibera 116/18 di Roma Capitale.

Purtroppo vi informiamo solo oggi riguardo alle iniziative in corso per alcuni impedimenti personali avuti dai referenti del cdq per la tematica del diritto di superficie, i quali hanno comunque ritenuto opportuno esaminare e approfondire alcuni aspetti dei ricorsi in questione  prima di proporli e sostenerli pubblicamente. Per questo ci scusiamo ma non possiamo non osservare che le uniche 2 persone che si occupano della tematica "diritto di superficie" a Colle Parnaso, nessuna delle 2 con una formazione di tipo legale, forse sono un po' poche e i nostri appelli rivolti ai residenti per avere supporto da parte di chi, per formazione o altro, si sentisse di dare un contributo alla causa non hanno ricevuto mai un adeguato riscontro.

Il Comitato di Quartiere di Fonte Laurentina organizza oggi Venerdi 4 Gennaio a partire dalle ore 17:00 e fino alle ore 19:30  presso i locali della Parrocchia San Carlo Borromeo Via Edoardo Amaldi 215 ( quartiere Fonte Laurentina zona Leroy Merlin per intenderci ) una nuova raccolta di iscrizioni all' Unione Piani di Zona ed Assocounsum.

La quota di 30 euro che vi verrà richiesta, comprende oltre l’iscrizione alle due associazioni, i costi del ricorso e l’eventuale copertura per le spese legali nel malaugurato caso che il ricorso non venisse accolto o perso.

Con l’ aggiunta di un ulteriore contributo di 15 euro sarà inoltre possibile sovvenzionare una segnalazione all’ ANTITRUST sull’operato dei Notai che in tutti questi anni hanno tranquillamente rogitato atti di vendita di alloggi in diritto di superficie ignorando l’esistenza dei vincoli sul prezzo massimo di vendita prevista dalla Legge 865/1971 e riasseriti nella sopracitata sentenza della Corte di Cassazione.

Sebbene già noti a molti, vale la pena qui riassumere ancora una volta i motivi per dovere ricorrere contro questa delibera con il quale l’attuale Amministrazione Capitolina intende far cassa per poter sanare il dissestato Bilancio Comunale sulle spalle di noi residenti nei piani di zona :

  1. Abnormi valori per i corrispettivi di Trasformazione, basati sui arbitrarie stime dei valori delle aree che  che in media risulta essere superiori di 3 volte rispetto a quelli già stabiliti dalle precedenti amministrazioni capitoline ed in media superiori di 6-7 volte i costi pagati dal Comune per l’esproprio delle medesime aree.
  2. Imposizione del pagamento del corrispettivo di affrancazione anche per le convenzioni in diritto di proprietà scadute o stipulate da più di 20 anni, imponendo un “vincolo perpetuo” sul prezzo massimo di vendita basato su una cervellotica quanto assurda interpretazione fornita dal Comune di Roma della sentenza 18135/2015 della Corte Suprema di Cassazione 

Come CdQ di Colle Parnaso appoggiamo ovviamente questa iniziativa dell’ Unione dei Piani di Zona.

Ci corre altresì l’obbligo informare i residenti che qualora non si raggiungesse un numero sufficiente di adesioni ( almeno 700 in tutta Roma ) è altamente probabile che non si potrà procedere con il ricorso vista l’impossibilità di potere sostenere le spese legali.

In tal caso, ma non abbiamo al momento informazioni certe da potervi riportare,  i fondi raccolti per le adesioni potrebbero andare a sostenere i costi per un nuovo Ricorso al Presidente della Repubblica per il quale sono previste spese di gran lunga inferiori rispetto a quello necessarie per un ricorso al TAR.

Infine E' F O N D A M E N T A L E  che coloro i quali si decideranno di recarsi domani a Fonte Laurentina si presentino con i moduli di adesione (che potrete trovare qui ) già debitamente precompilati al fine di risparmiare il lavoro dei volontari che raccoglieranno le adesione ed accelerare i tempi di registrazione e dare modo al maggior numero possibile di persone di potere aderire.

Non escludiamo che potremmo organizzare anche qui a Colle Parnaso un punto di raccolta di adesione nei prossimi giorni, al momento però non possiamo assicurarlo.
E’ possibile che qui a Colle Parnaso potremo organizzare delle giornate dedicate alla raccolta di sottoscrizioni di un importantissimo disegno di legge predisposto dall ‘Unione Piane di Zona che gode il supporto di importanti rappresentanze parlamentari e che rappresenterebbe se accolto la vera soluzione globale a tutta la problematica legata al Diritto di Superficie ed Affrancazione.

Coloro che si recheranno a Fonte Laurentina avranno già la possibilità  di potere firmare la propria adesione a questo disegno di legge.