Albert

    

AD 2021 – Una nuova ripartenza

Siamo entrati nel nuovo anno portando con noi con qualche difficoltà dell’anno passato (la pandemia tra tutte) e con qualche cambiamento utile alla nostra comunità.  Facciamo un breve riepilogo del 2020. La pandemia ha pesato molto sulla vita di tutti noi e anche sulla vita sociale della nostra comunità.  Iniziative annuali quali la Festa di primavera e la festa del solstizio d’estate sono state annullate in osservanza delle regole di sicurezza e distanziamento. Questo non ha impedito ad alcuni gruppi di residenti, tra la primavera e l’estate, di adoperarsi come privati, nell’attuazione di alcune iniziative non coordinate e non valutate dal CdQ. Tra le numerose citiamo la potatura, per motivi di sicurezza, di alcuni eucalipti lungo via Camus (dalla fermata dell’autobus, fino in fondo al parcheggio). Iniziative lodevoli, operate in regime di subentro/sostituzione di quanto dovrebbe essere fatto dall’amministrazione comunale/municipale (fino ad oggi assente non giustificata). Tra i promotori di uno di questi gruppi di volenterosi c’era anche un membro del consiglio direttivo del CdQ che ha operato in autonomia personale raccogliendo direttamente, senza tramite o coinvolgimento del CdQ, il sostegno economico dei residenti (tra cui molti membri del CdQ a livello personale). Fondi che hanno consentito al promotore di sostenere le spese per la potatura di cui sopra e per l’acquisto di alcuni strumenti di giardinaggio (tra cui un “trattorino” taglia-erba).  Quando il 20 luglio 2020 il promotore dell’iniziativa si è dimesso dal Consiglio del CdQ, lo stesso ha deciso, in maniera spontanea, di donare al Comitato di Quartiere tutti gli strumenti acquistati. Da quel giorno e fino ad oggi il CdQ ha gestito la manutenzione ordinaria e straordinaria di questi strumenti, la cui voce nel bilancio economico del Cdq occupa un ruolo non secondario, lasciandone l’utilizzo libero e gratuito ai gruppi di residenti organizzati. Gruppi la cui attività non ha, naturalmente, il carattere delle continuità essendo legata all’ispirazione e al tempo a disposizione.  Per questo, e per garantire pari accessibilità e fruibilità degli spazi di tutto il quartiere, il Comitato di Quartiere ha pensato di accompagnare l’attività dei volontari con quella di un professionista vincolato da impegni contrattuali e temporali. A tal fine abbiamo approvato, all’unanimità, di effettuare una selezione per un servizio di pulizia e sfalcio del verde orizzontale delle aree NON coperte dai servizi dei condomini. Per questo servizio è stato identificato un fornitore tra gli almeno cinque contattati. Un estratto della descrizione del servizio, tipologia, frequenza, aree è allegato alla presente. Le spese per il servizio saranno coperte dalle quote di adesione dei soci per l’anno 2021, da specifiche donazioni e/o dalla vendita di alcuni strumenti (ove necessario).  Il Comitato di Quartiere in questi quasi due anni di attività ha cercato in ogni modo di aggregare ed unire i singoli, tentando di superare i personalismi per consentire alle energie di tutti di operare per un beneficio collettivo.  In concreto, abbiamo cercato di ridurre le spese fisse (conto bancario) dotandoci di un carta pre-pagata e di un conto PayPal. Ci siamo fatti riconoscere come Onlus da Google e PayPal, riconoscimento richiesto ma non ancora ottenuto dall’Agenzia delle Entrate. Abbiamo fatto partire la campagna di adesione per i Soci Ordinari e Sostenitori del CdQ per ovviare all’annoso problema del finanziamento. Come molti sanno alcuni condomini hanno deliberato (anche da anni) il finanziamento al CdQ (10€ per unità immobiliare all’anno). Nel corso del 2020, però, solo un condominio (di Via Camus) ha versato il prezioso aiuto. Tutti gli altri purtroppo hanno avuto difficoltà a reperire e/o a destinare queste risorse.  A Gennaio 2021 abbiamo provveduto a mettere in sicurezza tutti gli alberi del parco Federica del Poggetto e altri alberi secchi che ponevano serio pericolo all’incolumità delle persone con le ultime risorse economiche rimaste. Ricordiamo che il CdQ è un’associazione registrata e riconosciuta dal Comune di Roma, adempie ai propri compiti con la cura dovuta a tutte le organizzazioni Onlus. Pubblichiamo i nostri bilanci annuali, il bilancio del 2020 è disponibile sul nostro sito. Per aumentare la trasparenza dell’operato del consiglio abbiamo deliberato di pubblicare anche i verbali delle riunioni del consiglio (sempre sul nostro sito). L’accesso alla documentazione è libera per tutti i soci registrati che abbiano rilasciato il consenso al trattamento di alcuni dati personali.  Per i soci 2021 abbiamo attivato in questi giorni una newsletter e un chat WhatsApp informativa, che si aggiunge al nostro profilo facebook (CDQ Colle Parnaso) e al nostro sito web (https://www.colleparnaso.it/node), per rendere veloce ed immediata la fruizione delle informazioni essenziali del nostro quartiere. Il prossimo maggio scadrà il mandato biennale del consiglio del CdQ, Covid permettendo, faremo nuove elezioni. Auspichiamo che molti altri residenti, mossi dalle stesse nobili motivazioni di “servizio per la comunità” che abbiamo registrato in questo nostro biennio, si candideranno e prenderanno il testimone che noi lasceremo. A costoro diciamo in anticipo grazie e vi assicuriamo il nostro supporto. Possiamo fin d’ora garantirvi che nessuno cercherà di mettervi in cattiva luce per quanto cercherete con difficoltà di fare.  Perché questa esperienza ci ha insegnato che il confronto leale con il quartiere e il sostegno degli abitanti, sono indispensabili per poter operare al meglio. Il Presidente del Comitato di QuartiereFrancesco B.